Settimana Bianca Diversamente Abili

 P1060922

ASD VALLE STURA SPORT LIONS CLUB CUNEO SCUOLA SCI DI FESTIONA
IN COLLABORAZIONE CON  SCUOLA SCI VALLE STURA
F.I.S.I. e CO.SCU.MA.
ORGANIZZANO
LA 27^ SETTIMANA INTERNAZIONALE PER L’INSEGNAMENTO DELLO SCI DI FONDO ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI

Anche quest’ anno, presso il Centro di Fondo Festiona, si recano a sciare ragazzi disabili che provengono da ogni parte d’Italia. L’obiettivo è quello di far perfezionare la pratica dello sci di fondo, grazie al supporto di maestri abilitati dalla Scuola Italiana Sci e specializzati nell’insegnamento ai disabili.

L’iniziativa è resa possibile grazie ai contributi del Lions Club Cuneo e del Lions Club Busca e Valli, in collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali e la Commissione Scuole e Maestri di Sci Italiani.

La vocazione alla disabilità del Centro di Fondo di Sci Festiona è nata oltre venticinque anni fa, su iniziativa di Cesare Picollo, a quei tempi giovane maestro di sci. Era sui margini di una pista nel Passo del Tonale. Fu colpito da una scena: un bambino disabile che stava imparando a sciare con un maestro. Da lì, l’idea di portare questa pratica in Valle Stura. Anche attrezzandosi con gli appositi slittini per paraplegici.

1989-2009: la sfida vinta dalla ASD VALLE STURA SPORT

La settimana bianca internazionale per l’insegnamento dello sci di fondo alle persone disabili ha compiuto i suoi vent’anni La prima settimana internazionale per l’insegnamento per lo sci di fondo risale al 1989.

<< L’iniziativa – spiegava Cesare Picollo, per anni direttore della Scuola di Sci e responsabile del settore Disabilità dell’A.S.D. Valle Stura Sport– fu caldeggiata dall’ingegner Pier Giorgio Fulcheri, allora presidente del Lions Club di Cuneo. Alla prima edizione parteciparono sette ragazzi disabili. I maestri erano tre>>.

Gli iscritti per l’edizione 2009 sono stati oltre una sessantina e quindici i maestri a loro assegnati.

La disabilità è un aspetto della vita, riservato dal destino.
Cambiano i tempi. Mutano le regole. Si avvicendano le difficoltà e le conquiste. Il risultato è uno: imparare gioendo. Questo è l’obiettivo di ogni settimana internazionale per l’insegnamento per lo sci di fondo. (G.F.)

Maestri di sci specializzati e con esperienza ventennale sono a disposizione per l’insegnamento dello sci di fondo ai portatori di handicap.
Appositi slittini possono essere utilizzati per l’insegnamento ai paraplegici.

Per informazioni:
Luigi Picollo – 339.7984621 – lpicollo@tiscali.it

P1040919